Jungle Justice

Autore: Lise & Talami
Titolo: Jungle Justice
Collana: Coconino Brick
Numero pagine: 168, a colori, formato 15 x 21 cm, brossurato con bandelle
ISBN: 9788876186356

19,00

Disponibilità: Disponibile

“Sarebbe bene liberarsi della biomassa umana… La soglia vegetale accettabile è stata superata da troppo tempo. È ora di agire. Da oggi riconosceremo una sola giustizia: la Giustizia della Giungla!”. Le specie vegetali costituiscono l’80% dell’intera massa vivente del pianeta. E se si fossero stufate di noi? Una guerra rocambolesca contro l’umanità condotta a colpi di giganteschi robot e autostrade verdi. La fine dell’Antropocene non è mai stata così divertente come nel nuovo apocalittico fumetto di Lise & Talami, già vincitori del Premio Micheluzzi 2019. Eco-mostri, battaglie surreali, giardinaggio estremo: il secondo fantascientifico titolo della collana Brick, diretta da Ratigher per Coconino Press. L’Uomo distruggerà la Terra, si dice da trent’anni. L’Uomo distruggerà l’Uomo, ammoniscono gli scienziati in tempi più recenti. Questo libro racconta invece che la Terra distruggerà l’Uomo. L’alleanza di piante, funghi e specie viventi si ribellerà al consumo del suolo, alla cementificazione sfrenata, all’inquinamento e sradicherà la razza umana dal nostro (loro?) pianeta, segnando la fine di un’era alla quale avevamo appena dato un nome. L’Antropocene svanirà tra battaglie di enormi robot dalle sembianze animali, reti di connessioni organiche, infrastrutture brulicanti come autostrade di gelsomini e prezzemolo che ricopriranno tutto il pianeta. Cacciatori e consumatori di bistecche, deforestatori, abitanti di mega-condomini con parcheggi multipiano, tremate! Sta arrivando la Riconversione Verde! Riuscirà l’umanità intontita e cieca a reagire? Il risultato sembra scontato, ma assistervi attraverso le pagine dense di gag surreali di Jungle Justice è dannatamente divertente. Una risata ci estinguerà.
« L’umorismo di Lise & Talami è infatti – ancor prima della struttura fantascientifica – la macchina perfetta (nei tempi comici, nella costruzione precisissima di battute e gag) per narrarci le assurdità della nostra vita facendone emergere il non-sense. Si ride per drammatizzare, non per alleggerire la nostra vita ma per aggiungervi peso »
Matteo contin
Fumettologica
«Pensiamo le storie insieme, a volte c’è una sorta di antagonismo: ognuno spara la sua storia e la migliore o la più difficile passa. Altre volte cerchiamo di unire le due idee, soddisfacendo entrambi… È uno stile sperimentale. C’è sicuramente la ricerca, ma anche un desiderio di sfida »
lise & talami
Intervista a Lo Spazio Bianco
«Lise & Talami riescono a stupirti pagina dopo pagina, sono una delle cose più vicine alla musica di Frank Zappa che mi sia capitata tra le mani. Perché ci sono tre caratteristiche che accomunano in maniera fortissima questi fumetti alla musica del Maestro: il rigore della scrittura, l’ironia e la potenza »
Giacomo Brunoro

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui