Fortezza Pterodattilo

Autore: Ratigher
Titolo: Fortezza Pterodattilo
Collana: Coconino Warp
Numero pagine: 128, a colori, formato 19,5 x 26 cm
ISBN: 9788876183621

17,00 13,60

Disponibilità: Disponibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

Questa fortezza è la somma di cento bastioni, nei quali albergano amore, violenza, mistero e dove languono intricati piani di riscatto. Non sprecate la possibilità di entrare in questa reggia oscura, altrimenti inespugnabile.

Ratigher, uno degli autori più innovativi e di culto sulla scena contemporanea del fumetto, raccoglie per la prima volta in un’antologia i tanti racconti brevi nei quali la sua voce si è rivelata e definita. In questo libro si entra come in un’oscura fortezza, con la guida di una mappa dove ad ogni stanza corrisponde una storia. Dalla nascita di Bimbo Fango ad improbabili supereroi come Tuta Teschio, passando per discese nel Purgatorio, incontri-scontri tra giovani coppie e vertiginose gare motociclistiche, Ratigher dipinge i suoi affreschi più efferati, dotati di una logica ferrea, che non è la nostra.

Giocando con ironia a sovvertire i generi e le regole dell’immaginario pop contemporaneo, tra cinema, letteratura, games e cartoons, l’autore crea schegge surreali di fumetto, racconti che spiazzano e aprono porte su altri universi. Ogni stanza della Fortezza Pterodattilo contiene minacce, possibilità, inattese ricompense. L’invito al lettore è uno solo: entrare nel labirinto, abbandonarsi al sense of wonder, lasciarsi andare al puro piacere della narrazione.

« Ratigher ha un tocco magico. Parla di adolescenza, amicizia tra ragazze, ribellione e malattie gravi. I dialoghi sono sfuggenti e stilizzati, profondi e demenziali: ha uno stile da cui qualunque scrittore italiano potrebbe imparare. »
Francesco Pacifico
IL Sole 24 Ore Magazine
« Quello che a suo tempo avremmo definito underground fumettistico italiano è ormai emerso… la sensazione è che il lavoro svolto nell’ombra da tanti autori indipendenti stia finalmente incontrando i giusti riconoscimenti. Stiamo parlando di un fumetto per definizione irregolare e non di rado eccentrico, che rompe con la vecchia tradizione del ‘fumetto d’autore’ e non ha difficoltà a confrontarsi con formati e linguaggi sperimentali. »
Valerio Mattioli
La Repubblica

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui