Posizione di tiro

Autori: Jean-Patrick Manchette e Jaques Tardì
Titolo: Posizione di tiro
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 104, 21,5 x 29 cm, B/N, brossurato
ISBN: 9788876180415

16,00 15,20

Disponibilità: Disponibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

Martin Terrier è un sicario professionista. Uccide per denaro, senza rimorsi. Ma ha intenzione di smettere. Dietro la “carriera” che si è scelto, infatti, c’è una motivazione romantica: l’amore per una donna irraggiungibile, che vuole convincere a stare con lui quando sarà diventato abbastanza ricco a suon di morti ammazzati. Martin è sul punto di realizzare il suo progetto. Ma, come in ogni noir che si rispetti, qualcuno si mette in mezzo per deviare il suo percorso. Una banda criminale lo ricatta, gli chiede un ultimo incarico. Di lì in poi, è una continua discesa all’inferno…


Jacques Tardi, un big del fumetto, adatta in versione graphic novel il celebre romanzo Posizione di tiro di Jean-Patrick Manchette, uno degli scrittori più rappresentativi e di culto del nuovo noir francese, morto nel 1995. È il ritorno di una coppia formidabile di autori: i due avevano già realizzato insieme il romanzo a fumetti Griffu nel 1977. Questa volta Tardi lavora solo sul testo lasciato in eredità dall’amico scrittore, e con i suoi disegni raffinati ed essenziali ricrea alla perfezione le sue atmosfere. Ci guida in una Parigi oscura, in un mondo sovversivo e violento, popolato di emarginati e perdenti, dove le cose possono andare solo di male in peggio. E dove alle trame poliziesche si accompagna una critica spietata e ironica di ogni potere costituito.

In queste spettacolari tavole a fumetti rivive la scrittura fredda e chirurgica di Manchette, secca, sincopata e dai ritmi quasi jazz, in cui nessuna parola è collocata a caso o superflua, e le azioni definiscono la psicologia dei personaggi. Tardi non si limita ad illustrare ma interpreta, amplifica. Fa risuonare di nuove corde un romanzo chiave del noir contemporaneo, già acclamato a suo tempo da lettori e critici.

« Dal racconto secco, rapido, scarnificato all’osso Tardi estrae una violenza espressionista che sconfina nel grottesco e nel macabro. Un artista unico. »
Jean-Claude Loiseau
Telerama
« Su questo graphic novel soffia un vento gelido: quello del romanzo noir. »
Francois Guérif

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui