Terapia di gruppo

Autore: Manu Larcenet
Titolo: Terapia di gruppo
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 56, a colori, formato 21,5 x 29 cm, cartonato
ISBN: 9788876185571

18,00 17,10

Disponibilità: Disponibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

“Che forte quel Nietzsche! Devo assolutamente leggere i suoi fumetti”.

La pagina bianca, il vuoto di idee: nel suo nuovo libro Larcenet torna alla sua vena più umoristica e affronta il peggiore incubo di ogni autore, scrittore e narratore. Un viaggio semiserio nella mente tormentata di un artista in crisi di ispirazione.

Con la partecipazione straordinaria di Leonardo da Vinci, Raffaello, Paul Cezanne e molti altri ancora…

Jean-Eudes De Cageot-Goujon, alias Manu Larcenet, è una ex star del fumetto. Aveva il mondo ai suoi piedi, critici e lettori lo adoravano, i suoi libri vendevano tonnellate di copie. Ma tutto questo appartiene al passato: Manu non ha più idee. Da mesi, inchiodato alla scrivania, cerca invano il soggetto per una nuova storia. E si sente solo, incompreso, fallito. “Finito il desiderio. Finito l’entusiasmo. Finita la voglia. Finita la speranza”. Seguono ricorso all’alcol, consumo esagerato di psicofarmaci, momenti di esaltazione quando gli sembra di aver afferrato una buona idea e poi cadute nella depressione più nera. Nella sua lotta quotidiana contro il caos, cercando disperatamente la scintilla della perduta creatività, Manu interpella Friedrich Nietzsche, Raffaello e Leonardo da Vinci, il suo macellaio di fiducia, la moglie e i figli, Charles M. Schulz e Paul Cezanne, Dio in persona… ma nessuno sembra in grado di aiutarlo. Come potrà uscirne?

Il nuovo libro di Manu Larcenet è un viaggio alle origini della creazione artistica durante il quale l’autore si mette a nudo con feroce lucidità e travolgente umorismo, ridendo innanzitutto di se stesso. E trascinando il lettore in una sarabanda di gag, riflessioni sulla filosofia e sull’arte, improbabili e comicissimi esempi di “fumetto nel fumetto”.

« Adoro questo modo di raccontare delle storie quotidiane apparentemente banali, ma che riescono a farci ridere e piangere. È leggendo Larcenet che mi è venuta l’idea di raccontare delle storie autobiografiche. »
Zerocalcare
« Terapia di gruppo è il fumetto dell’anno: divertente, tenero, terribile, pieno di colori brillanti, travolgenti invenzioni grafiche e di un’ironia disperata. »
Diacritik Magazine
« Leggere Manu Larcenet significa confrontarsi con uno dei corpus più significativi del fumetto contemporaneo. Diciamolo pure: Larcenet è uno dei grandi autori dei nostri tempi. »
Fumettologica

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui