Swan. Il bevitore di assenzio (vol. 1)

Autore: Néjib
Titolo: Swan. Il bevitore di assenzio (vol. 1)
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 184, a colori, formato 19,5 x 26 cm
ISBN: 9788876185267

20,00 19,00

Disponibilità: Disponibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

Parigi, 1859. Una ragazza arrivata dall’America e il suo sogno: diventare un’artista affermata. Ma nella città di Degas, Manet e di tanti aspiranti pittori la competizione è feroce. E per una donna tutto è più difficile…
Dopo il successo di Stupor Mundi, premio Micheluzzi 2018, Néjib torna al romanzo storico con un ambizioso, appassionante feuilleton che racconta l’avventura collettiva degli Impressionisti e la nascita dell’arte moderna.


Arrivati da New York nella effervescente Parigi del XIX secolo, il giovane Scottie e sua sorella Swan hanno una sola idea in testa: affermarsi nel mondo delle belle arti. A guidarli alla scoperta della capitale francese è il loro cugino Edgar Degas. La giovane Swan incontra Manet e Ingres, resta affascinata da una città animata da una vivacità mondana e da una frenesia culturale e creativa senza precedenti. È il terreno fertile dal quale nascerà un nuovo, rivoluzionario movimento: l’Impressionismo. Ma Swan scopre anche, ben presto, che il Louvre pullula di aspiranti pittori come lei che affollano le sale per copiare i capolavori dei grandi maestri. La concorrenza è spietata, rivalità e colpi bassi si sprecano nella gara per attirare l’attenzione di critici e galleristi… e per una donna dell’800 tutto è due volte più difficile. All’entusiasmo subentrano le prime disillusioni. Qual è il prezzo da pagare per chi vuole consacrare la vita alla passione per l’arte?


“L’Impressionismo fu l’ultima grande rivoluzione nella pittura. Anche il mio disegno in un certo senso è impressionista, perché lo metto al servizio della leggibilità del racconto… Quando realizzo una storia a fumetti, il mio obiettivo è che il lettore sia sempre invogliato a girare pagina e proseguire”.
Néjib, intervista a Tv 5 Monde

« Dopo aver narrato il Medioevo in Stupor Mundi, anche con Swan Néjib conquista critica e pubblico: un ricco, fluviale feuilleton degno dei romanzi di Balzac e Zola. »
Télérama
« Néjib è narratore coltissimo, dal tratto semplice ma che inchioda alla pagina. Ogni linea un racconto, ogni sguardo un’emozione. Lavorando per sottrazione, le sue tavole sono ancora più potenti. »
Fumo di China

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui