Poco raccomandabile

Autore: Chloé Cruchaudet
Titolo: Poco raccomandabile
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 164, 17X24 cm, a colori, brossurato
ISBN: 9788876182679

19,00 18,05

Disponibilità: Disponibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

Disertore e travestito: come Paul diventò Suzanne per sfuggire all’orrore della Grande Guerra. Un eccezionale graphic novel ispirato a una storia vera.

Maschile/femminile, un’identità in transito . Una storia delicata e sensuale che ripropone sotto una nuova luce la questione del genere.


Prima guerra mondiale: nelle trincee è l’inferno. Il caporale Paul Grappe, per sottrarsi all’incubo, diserta e torna di nascosto a Parigi dalla giovane e amatissima moglie Louise.


“Tutte le storie parlano di trasformazioni. Questa racconta una trasformazione spinta all’estremo: un totale cambiamento di identità”.
Chloé Cruchaudet


Costretto alla clandestinità e rinchiuso in una stanza d’albergo per evitare la fucilazione, Paul immagina un piano: si travestirà da donna, per poter vivere alla luce del sole. Così, con la complicità, i trucchi e i vestiti di Louise, Paul assume l’identità di Suzanne. All’inizio è una necessità e sembra quasi un gioco. Ma il travestimento dura anni, anche dopo la fine della guerra, con effetti dirompenti sulla vita della coppia e sull’equilibrio psico-logico di Paul. Che di giorno lavora nello stesso laboratorio di sartoria della moglie, ma di notte comincia a frequentare il Bois de Boulogne, teatro di orge, ritrovo di prostitute, libertini e borghesi in cerca del brivido della trasgressione nella Parigi dei folli Anni Venti. Dopo dieci anni arriva l’amnistia per i disertori, ma Paul fatica ad abbandonare i panni dell’affascinante seduttrice Suzanne, mentre l’alcol fa riaffiorare i fantasmi e i traumi della guerra…


Un eccezionale graphic novel in toni seppia nero e rosso, ispirato a una storia vera raccontata in un saggio dagli studiosi Fabrice Virgili e Danièle Voldman. Il romanzo a fumetti di Chloé Cruchaudet ha conquistato la critica e il pubblico in Francia: ha vinto numerosi premi, tra i quali il Prix du Public Cultura del noto festival di Angouleme, e ha venduto decine di migliaia di copie.

« Il libro vincitore del Prix du Public Cultura all’ultima edizione del festival internazionale di Angouleme. Miglior fumetto del 2013 per l’Associazione dei critici francesi e per la prestigiosa rivista Lire. »
« Con disegni suggestivi e una sapiente messa in scena Chloé Cruchaudet ci riporta nella Parigi degli anni folli, e trova modi sorprendenti per caratterizzare la virilità e la femminilità. »
Gran Premio della critica ACBD
« Un racconto elegante e toccante, sempre in equilibrio tra i toni scabrosi e quelli intimi . La consacrazione dell’evidente talento di una grande autrice. »
Le Figaro

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui