George Sprott 1894-1975

Autore: Seth
Titolo: George Sprott 1894-1975
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 104, a colori, formato 24 x 28 cm, cartonato
ISBN: 9788876185922

26,60

Svuota
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

Il nuovo graphic novel dell’autore di Clyde Fans, Gran Premio Romics e Premio speciale della giuria di Angoulême nel 2020.

A 81 anni George Sprott, conduttore di uno show trasmesso da una tv locale, è giunto al termine della vita. I suoi ricordi e le testimonianze di familiari e colleghi compongono un coro a più voci e un ritratto pieno di contraddizioni. Chi siamo davvero, quante maschere indossiamo nel corso di un’intera esistenza? E cosa resta, alla fine? Seth ci regala un altro straordinario romanzo su un ordinario antieroe. 

“George è una buona persona o una cattiva persona? Non è facile dirlo. Lascio che sia il lettore a decidere”. (Seth, intervista a The Comics Reporter)

A 81 anni George Sprott, conduttore di uno show sulle meraviglie naturali dell’Artico trasmesso da una televisione locale canadese, ha imboccato il viale del tramonto. Questa è la storia degli ultimi giorni della sua vita. Una voce narrante esterna, i ricordi di George e una serie di interviste e testimonianze di familiari, amici e colleghi vanno a comporre il romanzo di un’esistenza: la  tragicommedia umana di un antieroe che, come ognuno di noi, porta il suo carico di gioie e delusioni, egoismi e incomprensioni, amori e tradimenti. La passione giovanile per Olive, il matrimonio con un’altra donna, Helen, i viaggi e i documentari tra i ghiacci del Grande Nord, il successo e poi l’oblio, mentre le nuove generazioni incalzano… 

La narrazione è un coro a più voci: la figlia, la nipote, i colleghi di George danno di lui ritratti contraddittori, nei quali affiorano di volta in volta virtù, ma anche vizi e meschinità, a sottolineare il mistero profondo e insondabile della natura umana.

Dopo Clyde Fans Seth ci regala un altro eccezionale romanzo a fumetti sulla memoria, sull’inevitabile scorrere del tempo, sulla nostalgia del passato e sulle storie che ci raccontiamo (e raccontiamo agli altri) per riuscire a tirare avanti con le nostre vite. Apparso in origine a puntate sul New York Times Magazine, George Sprott è un graphic novel elegante e commovente, comico e malinconico che conferma la grandezza di un autore tra i più importanti, con Chris Ware e David Mazzucchelli, sulla scena nordamericana e mondiale.

« Seth è come un Sebald disegnato che parla del passato e delle sue macerie sulle quali è eretto il presente. Un vero dono per ogni lettore. »
Tuttolibri – La Stampa
« Seth è uno dei grandi narratori e scrittori canadesi e sa passare da una meraviglia all’altra. Siamo fortunati ad averlo nel nostro mondo. »
Douglas Coupland
« Uno stile pacato che riporta alla metà del Novecento, soffuso da una malinconia delicata che ricorda i racconti di Alice Munro. »
Dana Jennings
The New York Times
« Seth scrive e disegna toccanti elegie per immagini del tempo perduto. »
Il Venerdì di Repubblica

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui