La strana storia dell'isola Panorama

Autore: Suehiro Maruo
Titolo: La strana storia dell’isola Panorama
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 272, 17 x 24 cm, B/N, brossurato
ISBN: 9788876180651

19,50 18,53

Disponibilità: Disponibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

Eros, utopia, morte: il mondo fantastico di Maruo


“Quelli che faccio sono manga, non la realtà. Io disegno queste storie come fossero dei sogni. Attraverso l’eros, e anche attraverso la violenza, comunque riusciamo a conoscere meglio il mondo”
Suehiro Maruo


Gotico, ossessivo e raffinato: il ritorno di un autore di culto. Amatissimo in patria e all’estero, Suehiro Maruo è un maestro del manga giapponese erotico-grottesco, con incursioni nell'horror. La sua cifra narrativa è una dimensione onirica inquietante, accompagnata da un disegno molto elegante e retrò, che si riallaccia a volte alla tradizione del movimento Ero Guro e alle stampe e litografie Muzan-e.


Con La strana storia dell’isola Panorama Maruo sceglie toni più soft e disegna il sogno utopico di un Paradiso terrestre dei sensi. Restando comunque nel suo territorio preferito: quello dell’eros e delle ossessioni. Il graphic novel è l’adattamento di un racconto del celebre scrittore Edogawa Ranpo, l’Edgar Allan Poe giapponese, vissuto nella prima metà del ’900 e considerato il padre fondatore del moderno romanzo giallo, gotico e fantastico del Sol Levante.


La storia inizia con uno scambio d’identità: un ricco imprenditore muore all’improvviso e Hitomi, uno scrittore fallito che gli somiglia in modo impressionante, ne prende il posto ingannando anche la moglie e i familiari del defunto. Impossessatosi del patrimonio del magnate, Hitomi ne usa i beni per coronare il suo folle progetto utopico: costruire un vero e proprio Paradiso degli eccessi. Un Eden artificiale di magnifici palazzi e giardini lussureggianti, su un’isola remota che diventa teatro di feste decadenti, orge e trame segrete…

Una storia dove Eros e Morte, piacere e dolore sono estremi che si toccano, come nell’Impero dei sensi di Nagisa Oshima. Un classico romanzo pulp giapponese, impreziosito dagli straordinari disegni di Maruo.

Per quest’opera l’autore ha vinto il prestigioso Premio culturale Osamu Tezuka, riconoscimento che consacra ogni anno i migliori manga.

« Suehiro Maruo è il de Sade dei manga. »
Thierry Groensteen
« Nelle storie di Maruo le immagini sessualmente esplicite non sono mai fini a se stesse, ma fanno da commento a una varietà di temi, dalla famiglia ai tabù sociali alla storia del Giappone. Al tempo stesso, il sesso in Maruo è strettamente intrecciato al tabù della morte. »
R.J.Hand
Journal of Media Culture

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui