Una stella tranquilla - Ritratto sentimentale di Primo Levi

Autore: Pietro Scarnera
Titolo: Una stella tranquilla – Ritratto sentimentale di Primo Levi
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 256, in bicromia, formato 17 x 24 cm, cartonato
ISBN: 9788876181658

20,90

Disponibilità: Disponibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

In occasione della Giornata della Memoria per le vittime dell’Olocausto e delle leggi razziali, torna in una nuova edizione il graphic novel ormai introvabile che ha lanciato a livello internazionale uno dei nuovi autori più interessanti del fumetto italiano. 

Un ritratto inedito di Primo Levi che non è una biografia dell’uomo e non si limita all’esperienza del lager, ma si sofferma sulla sua avventura di scrittore, sui suoi libri, sul suo interesse per la scienza e sul lavoro come chimico: un racconto per immagini, tutto basato sugli scritti e le interviste di Levi, che ne raccoglie il testimone per restituire alle nuove generazioni la complessità di una delle figure più importanti della cultura italiana. 

Vincitore del prestigioso Prix Révélation al Festival di Angoulême 2016. 

Con una prefazione di Marco Belpoliti.

La mattina del 19 ottobre 1945 Primo Levi tornava a Torino dopo un anno di prigionia nel lager di Auschwitz e un viaggio di molti mesi nell'Europa dell'Est. Era allora un ragazzo di 26 anni, e ritornava con in corpo un bisogno quasi fisico di raccontare. 

Più di mezzo secolo dopo, due ragazzi arrivano a Torino per ripercorrere le tracce di Levi, e soprattutto raccogliere la “delega”, il messaggio che lo scrittore ha lasciato ai giovani in una delle sue ultime poesie. Nel graphic novel Una stella tranquilla (titolo di uno dei racconti più belli di Levi) va in scena così un confronto tra generazioni, quella di Levi e quella dei suoi ideali “nipoti”. Come sfogliando un album di famiglia Pietro Scarnera, giovane autore anche lui torinese di nascita, ha creato un racconto per immagini che parte dalle fotografie, dalle copertine dei libri di Levi, da oggetti come le maschere in filo di rame che lo scrittore realizzava, per trasformarsi in un graphic novel nel quale convergono biografia, documentario e fiction. Basato sugli episodi raccontati o scritti dallo stesso Levi, senza mai sconfinare nella vita privata, Una stella tranquilla ne ripercorre l’itinerario di scrittore, da Se questo è un uomo a I sommersi e i salvati, fermandosi un attimo prima di quella mattina del 1987 in cui Levi si tolse la vita. 

« Quello che mi affascina di Primo Levi è la storia di come è diventato uno scrittore, il suo bisogno di raccontare… Me lo immagino come un uomo mite, riservato, ironico, curioso, coraggioso, ma anche molto fragile. Una stella tranquilla, come il titolo di un suo racconto: da lontano Levi sembrava calmo ed equilibrato, ma si sa che, dentro, le stelle ribollono ».
Pietro Scarnera
« Autore di graphic novel e giornalista, ora Pietro Scarnera è anche il vincitore del Premio di Angoulême: una specie di Cannes del fumetto, un riconoscimento andato in passato a nomi poi diventati stellari come Marjane Satrapi e Bastien Vivès ».
La Repubblica
« Primo Levi ci ha lasciato in testamento parole per non rimanere inerti, per sobbarcarci perplessi il mestiere di vivere… Il fumetto di Scarnera raccoglie quella ‘Delega’ con una delicatezza quasi lancinante ».
Tuttolibri – La Stampa
« Appoggiandosi a documenti d’archivio, con un disegno di grande forza, Scarnera realizza una biografia di Primo Levi ricca di stili diversi e interessanti scelte espressive ».
Corriere della Sera

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui