Il gusto del paradiso

Autore: Nine Antico
Titolo: Il gusto del paradiso
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 104, bianco e nero
ISBN: 9788876182761

16,00 15,20

Disponibilità: Disponibile

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest

Il racconto leggero e divertente di un’educazione sentimentale anni Novanta. Un graphic novel attraversato da una sottile e corrosiva ironia contro gli stereotipi sulle donne.


Scrittura comica, disegno retrò ricco di riferimenti a psichedelia e graffiti art: il libro d’esordio di una nuova, brillante autrice.

Un delizioso romanzo autobiografico di formazione. La giovane autrice e disegnatrice francese Nine Antico mette in scena con vivacità e humour gli incontri, le amicizie e le esperienze, i primi timidi approcci con l’altro sesso di una ragazzina di buona famiglia che si trova a vivere nella periferia di Parigi nel 1993. Educazione borghese e ribellione: Il gusto del paradiso si potrebbe leggere come una versione moderna delle Memorie di una ragazza perbene di Simone de Beauvoir.

Come trovare il tuo posto nel mondo se sei una brava figlia di papà, francese e bianca, in un quartiere ad alta densità di immigrati nordafricani? La vita dell’adolescente Virginie ruota intorno a queste domande, divisa tra il suo ambiente borghese d’origine e il fascino che esercitano su di lei i ragazzini delle gang di periferia. Il racconto leggero e divertente della sua educazione sentimentale è immerso in un mare di ricordi e riferimenti alle icone della cultura pop anni Novanta che hanno accompagnato la sua adolescenza: le bambole Barbie, i programmi tv condotti da Jacques Martin, le comiche di Benny Hill, la musica dei Rondò Veneziano, i primi turbamenti sessuali provocati dalla visione di “Basic Instinct” con Sharon Stone, una vacanza al mare in un’Italia popolata da ragazzi che sfrecciano in Vespa...


Nine Antico affascina i lettori con una scrittura ricca di invenzioni e di brillante comicità.


Accompagnata da uno stile di disegno unico, tutto curve e arabeschi, più evocativo che descrittivo: una sintesi perfetta tra le immagini retro della Belle Epoque, l’arte urbana dei graffitisti, la psichedelia anni ’70 e il tratto sognante e sensuale alla maniera di Guido Crepax.


Storie di adolescenti ribelli e piene di dubbi come quelle di Daniel Clowes, disegnate con un’eleganza di stile che ricorda Guido Crepax.

« Nine Antico sovverte tutti gli stereotipi del romanzo rosa e ‘girly’: disegna ritratti di donne mai scontate, libere e al tempo stesso prigioniere, sexy ma sottomesse. E si interroga sul potere della seduzione e sulla libertà femminile. »
Le Monde
« Un’autrice che sa cogliere lo spirito di una generazione, un ambiente, un’epoca, con il tono esatto che distingue la leggerezza dalla superficialità. »
Telerama

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
PER ESSERE INFORMATO SUGLI EVENTI
E LE PROMOZIONI ESCLUSIVE

Per consultare l’informativa su cookie e privacy clicca qui